L’INFERNO LETTO DAI POETI CANTI XXXI-XXXIV

 

2005, pp. 88. € 13,00

Sissa, Aglieco, Cera Rosco, Munaro

a cura di Marco Munaro

 

 

 

 

Il progetto de La Bella Scola è giunto alla quarta ed ultima parte. Iniziato nel 2002 con i primi sette canti dell’inferno dantesco, e proseguito nel 2003 e 2004, ha coinvolto alcuni dei più significativi poeti contemporanei chiamati a rivelarsi nel confronto con l’invenzione di una lingua e di un mondo – il viaggio di Dante – che ancora ci riguarda. Accanto ai trenta poeti coinvolti, La Bella Scola è stata un tentativo di integrazione tra le arti e di condivisione di un’inedita esperienza didattica, nella quale sono entrati in dialogo con la poesia e il commento critico, il Teatro, la Musica e l’Arte figurativa. I materiali via via prodotti in questo concerto di forze creative, sono stati pubblicati dalla nostra Associazione con la massima cura editoriale in quattro volumi riccamente illustrati. Gli Assessorati alla Cultura della Provincia e del Comune di Rovigo hanno fin da subito sostenuto questo progetto che ha avuto una significativa partecipazione di pubblico e una ragguardevole eco sulla stampa non solo locale. Il sostegno delle Istituzioni e la collaborazione con il Conservatorio “F.Venezze” e l’Accademia dei Concordi, sono fondamentali per un’Associazione come la nostra senza fini di lucro, così come lo è l’apporto delle Imprese che hanno permesso la realizzazione del progetto, in particolare l’Agip e la Fin-service con Agostino Melloni, e le ditte Guerrato e Termoservice. Ogni anno l’articolazione interna del progetto ha avuto, pur nella continuità, un’evoluzione, sia nei rapporti tra i diversi artisti, che nella scelta di luoghi , orari e modalità espositive. Per gli ultimi quattro canti la formula proposta è ancora diversa: esauritosi il rapporto con la dimensione teatrale, si rafforza il rapporto con la musica. Il Conservatorio di Rovigo ha invitato Docenti ed allievi  a lavorare creativamente sui canti Danteschi del tradimento. Gli allievi compositori : Alessandro Kirschner, Susanna Camilletti, Andrea Panieri e Mattia Bonafini, guidati dai Maestri De Pirro e Pressato, hanno quindi creato una composizione originale sui rispettivi canti, che verrà eseguita nel corso degli incontri dall’Ensemble del Conservatorio Venezze.

Rovigo, settembre 2005

Marco Munaro

I commenti sono chiusi.