Marco Molinari : “Agli amici del Ponte del Sale”

VIA ORTI

Voglio rimanere in silenzio
ascoltarvi mentre mi mentite
perché il mondo certo non è così
perché la vita spinge, trafigge
non ci sono case azzurre, né carni limpide
né chi ti accoglie e non è mai esistito
il coro in mezzo alle campagne
il teatro delle parole echeggianti
le foglie alle pareti le chiese purgatoriali
gli sguardi sporcati di attese la fisarmonica
che sbaglia i tempi e s’infiora.
Mi fate parlare volete la mia poca voce
non dico nulla sono lì insieme a voi
mi date la capanna la festa gli amici
la famiglia mi date un’onda di canto
un tetto sotto cui riparare
vi ascolto e celebro con voi
la vita che ad ogni profondo silenzio rinasce.

Marco Molinari

Questa voce è stata pubblicata in Generale e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.